L'inno del professore Del Pozzo e degli alunni del Liceo Linguistico "Publio Virgilio Marone": "Salernitana Forever" si racconta

Nell'articolo tutte le curiosità sul brano e sul grande lavoro del docente Carmine Del Pozzo e dei suoi alunni.

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Una bellissima iniziativa è nata tra le mura scolastiche come omaggio alla Salernitana che ha conquistato, nello scorso campionato di Serie B, una storica promozione in massima serie. Il progetto è il frutto dell'iniziativa di Carmine Del Pozzo, professore di scienze motorie e grande appassionato di musica, in collaborazione con i ragazzi della 1^M del Liceo Linguistico dell'Istituto Superiore "Publio Virgilio Marone" di Mercato San Severino, i quali hanno contribuito alla scrittura del brano, cantato e composto dal loro docente. Il professore ci ha parlato di "Salernitana Forever" per farci entrare nel vivo della composizione dell'inno.

Cosa è per lei "Salernitana Forever"? Da dove nasce questa idea e collaborazione con i ragazzi?

Il brano è nato nell'ambito di una metodologia didattica a cui tengo da tempo. La scrittura e la musica creativa sono linfa per questi ragazzi che hanno modo, anche in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo, di esprimersi e sentirsi al centro di un progetto.

Quando ha preso piede la composizione di "Salernitana Forever"?

La composizione di "Salernitana Forever" ha preso piede durante la fine dello scorso anno scolastico. In quel periodo, i granata erano coinvolti nella lotta promozione con Monza e Lecce e, dati i risultati positivi, abbiamo deciso di iniziare il progetto. Ricordo che l'ambiente e i tifosi speravano e credevano nella promozione. Ci abbiamo creduto anche noi, sempre, anche quando è arrivata la pesante sconfitta interna contro il Monza. Questa è la dimostrazione che il tifo può essere espresso in tutti i modi possibili, valorizzando l'inclusione di ragazzi con delle difficoltà, ma anche la socializzazione. 

Quanti alunni e quante classi sono state coinvolte nel progetto?

Avevo in mente tante cose, ma non sono state tutte possibili. Parto dall'inizio. I primi ad essere stati coinvolti sono stati gli alunni della classe 1^M del Liceo Linguistico "Publio Virgilio Marone". Stavo organizzando una coreografia con tutti gli studenti dell'istituto, ho cercato di coinvolgere tutti i ragazzi che studiano nella nostra scuola. Purtroppo, per il momento che stiamo vivendo, la presenza a scuola è stata limitata.

Oltre ai ragazzi, hanno collaborato altre persone alla composizione del brano?

Ho seguito molto i consigli del collega e docente Enzo Cuomo, professionista ed esperto di musica, oltre che un caro amico. Ha contribuito in modo eccellente alla composizione del brano con la supervisione del SC2010, con il coordinatore Andrea Criscuolo. Inoltre, il video è stato montato e realizzato da Cesare Giliberti.

E la società granata, invece, cosa ne pensa?

Il nostro progetto è stato presentato alla Salernitana e la società si è espressa positivamente. Ci vogliono i tempi giusti per realizzare un video con la presenza anche dei calciatori. Sarebbe stupendo, questo è uno dei nostri obiettivi e faremo di tutto per realizzarlo. Se dovesse accadere, andrebbe a costituire la ciliegina sulla torta e a costruire il finale perfetto per ringraziare tutte le persone che hanno lavorato con me per completare il brano. Naturalmente dovrà essere accolto anche dai tifosi e noi ce lo auguriamo tantissimo. Questo progetto nasce dal cuore di questi ragazzi ed è stato un onore rendere omaggio alla splendida città di Salerno e alla sua squadra del cuore.

https://www.facebook.com/1090960510/videos/392527909152125/ Questo il link per ascoltare il brano.