Da Bergamo al match con l'Udinese: rush finale da brividi.

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

Da lunedì 2 maggio, inizierà un calendario di fuoco per la Salernitana: il 2 a Bergamo, il 5 in casa con il Venezia e l'8 con il Cagliari. Oggi 27 aprile si sarebbe dovuto disputare il recupero tanto atteso con i veneti, che avrebbe “alleggerito” il calendario degli uomini di Davide Nicola. L'obiettivo è dare il massimo contro qualunque avversario: la Fiorentina veniva da un periodo estremamente positivo ma nel primo tempo non ha capito nulla. L'Udinese non perdeva da settimane, insomma il concetto è chiaro: vendere cara la pelle fino all'ultimo istante, fino all'ultimo secondo. Lunedì c'è l'Atalanta, e sulla carta è un match tosto, ma non proibitivo: i granata hanno tutte le carte in regola per far male ai nerazzurri, che tra l'altro oggi affronteranno il Torino nel recupero.