Il Borsino del calciomercato: Sartori congela Lammers. La Salernitana spinge per Bonazzoli e Tutino. Vicino Lassana Coulibaly

Il d.g. dell'Atalanta:"Tante offerte. Al momento resta con noi. Quando decideremo di cederlo, vedremo".

Calciomercato complicato, per nulla confacente alle necessità fisiologiche della Salernitana che, necessita come il pane, di nuovi rinforzi.

Al momento risulta essere bloccata la cessione dell'attaccante olandese Lammers: l'Atalanta per bocca del proprio d.g. Sartori, è stata laconica:"Al momento non lo cediamo. Poi vedremo".

Quel "poi" ovviamente è legato a tutte le pretendenti per il forte attaccante, ultima della serie il Verona, ma la Salernitana continua ad avere la porta aperta grazie ai buoni uffici in grado di portare a Salerno Ruggeri e Zortea.

L'operazione che consentirebbe di risolvere il problema della prima punta, purtroppo non si farà in tempi brevi, ed allora la Salernitana continua a guardarsi intorno ma, di meglio, davvero è difficile trovare.

Ed allora, messo in freezer al momento la prima punta ideale, restano in auge le piste che conducono a Bonazzoli e Caprari della Sampdoria.

Per il centrocampo, invece, la Salernitana proverà a chiudere per Lassana Coulibaly: il centrocampista Maliano in forza all'Angers potrebbe, a breve, unirsi ai suoi nuovi compagni assicurando ancora centimetri,sostanza e fisicità ma non quella qualità che tanto serve in mezzo al campo

Qualità che possiede Grassi, mezz'ala del Parma, reduce da qualche infortunio di troppo ma di sicuro spessore tecnico per la A alla stregua di Viola per il quale, dopo un'inziale bocciatura di Castori, sembra ci sia stata una riapertura a cui dovrà far da seguito un abbassamento delle pretese economiche da parte dell'ex Benevento.

Per la difesa si cerca un difensore mancino da apporre nel terzetto difensivo con lo scambio Vicari-Aya che resta in piedi per potenziare il ruolo di centrale in cui figurano già Gyomber e Stefan Stranberg.

Castori a 4 giorni dal termini del ritiro di Cascia resta in attesa di buone nuove come, d'altronde, i tifosi per cominciare a gustarsi una seria A partita con l'incognita sempre apposta con caratteri cubitali dietro le spalle.