L'Avv. Giuseppe Fauceglia a Salernogranata; "I beni resteranno a Lotito"

Nel caso che la società granata non dovesse continuare il suo percorso. Fuori gioco il comune

Da giorni ormai, oltre a tenere banco la questione societaria, è subentrata anche la paura di perdere, nel caso di un non passaggio di proprietà dl club dell'ippocampo, quelli che vengono definiti i “Beni immateriali”.

Quando Lotito acquistò i beni immateriali nel luglio del 2012, li prese dall'allora detentore dei suddetti beni, ossia l'Energy Power di proprietà di Antonio Lombardi ex presidente della Salernitana Calcio 1919, pagandoli circa 400mila euro. 

la nostra redazione ha contattato l'avv. Fauceglia che così ci ha riferito in merito: “il cavalluccio, il sito ufficiale, il colore, il nome e la denominazione, tutto questo, andrà perduto - dice Faucglia - poichè la trattativa è avvenuta tra le parti in causa, ossia Lotito e Lombardi, il comune non ha nessuna prelazione su di esso quindi - continua Fauceglia - nel caso malaugurato di una non cessione entro il 31 dicembre 2021, gli stessi ”beni immateriali" non potranno essere usati."

Quindi il comune è fuori dai giochi per riavere il tutto nonostante la manifestazione d'interesse era chiaramente specificato? “Purtroppo si” ha chiosato infine l'Avv. Fauceglia.