Le lacrime di Ribery: "Grazie mamma, ti voglio bene!"

Scritto da Antonio Scafuri  | 

In una serata decisamente sottotono ed alquanto deludente per la truppa granata, uscita malconcia per lo 0-2 rimediato contro il Parma, soltanto la stella di Frank Ribery ha saputo brillare in un Arechi gremito. Perchè se i suoi compagni di squadra hanno dato sfoggio ad una prestazione opaca, complice una preparazione fisica alquanto discutibile e una rosa non ancora all'atezza del massimo campionato, il 40enne francese ha saputo deliziare i 10000 dell'Arechi con giocate sublimi e tocchi da vero campione. I tifosi granata si sono lustrati gli occhi nel vedere l' ex Bayern Monaco correre, lottare su ogni pallone, scendere fin sulla linea della mediana per prendere palla, servire i compagni con passaggi sopraffini e sopratutto, tanto impegno e spirito di sacrificio. Ma la magnifica serata di Frank è iniziata ancor prima del fischio inziale, perchè se in campo il campione francese ha mostrato di avere ancora l'attitudine di un ragazzino nononante l'età anagrafica, prima del match egli ha dimostrato di avere anche un gran cuore. Durante la fase di riscaldamento, Frank è stato protagonista di una bellissima sopresa: la mamma ha voluto rivederlo anche per pochi secondi, dopo tanti mesi che i due non si vedevano, lasciandosi andare in un forte e toccante abbraccio davanti lo stadio intero.

Queste le parole del capitano granata sul suo profilo Instagram: "Una delle mie emozioni più grandi ieri, da diversi mesi non vedevo mia madre, colei che ha sofferto per rendermi ciò che sono oggi, l'unica che può sacrificare la sua felicità e la sua vita per me. Colei che mia ama di più su questa Terra. Il mio più grande orgoglio e ringrazio Dio ogni giorno. Prenditi cura delle tue mamme perchè di mamma ne abbiamo una sola. Ti voglio bene mamma. Posso fare tutto, vincere tutto ma prima di tutto sarò sempre il figlio della mia preziosa mamma e la sua più grande fan"