Conferenza Pre-Inter, Nicola: "Bonazzoli dovrebbe farcela. Proveremo a fare risultato"

Le parole del tecnico piemontese alla vigilia del match di domani sera

Scritto da Alessio Esposito  | 

Queste le parole del tecnico Granata Davide Nicola alla vigilia dell'impegnativa sfida di domani sera contro l'Inter a San Siro: "Bonazzoli dovrebbe essere convocato, se è al top potrebbe partire dal primo minuto. Qualcuno ha 45 minuti nelle gambe, altri 30, altri 60, tutti sono utili alla causa. Andrà in campo una Salernitana con la volontà di proporre gioco ed aggredire gli avversari. La mentalità deve progredire nella convinzione di poter competere contro chiunque. Abbiamo lavorato col solito impegno, non so quale sia la quota salvezza ma so che la Salernitana ha il vantaggio di non avere alternative, di dover fare risultato contro chiunque. L'Inter è in cima non per caso, ma ogni partita è una storia a sè. Con questa mentalità possiamo fare risultato anche a Milano".

Sul "caso Ribery": "Dico quello che penso. Per me non c'è nessun caso, la cosa più importante è che Franck stia bene. Riguardo a questa famosa cena, sono io che chiedo ai ragazzi di conoscersi meglio tra di loro, l'unico errore è stato sull'orario di rientro. Franck è un professionista, verrà multato come giusto che sia, ma non è successo nulla di grave. Settimana prossima i ragazzi faranno un'altra cena, il caso è chiuso"

Sull'impiego dal primo minuto di Radovanovic: "Vediamo. Potrebbe scendere in campo dal primo minuto, ma per me anche chi subentra è un titolare. E' importante ragionare da squadra, da gruppo.

Sul decisivo ingresso in campo di Mousset contro il Bologna: "Sto imparando a conoscere tutti, Mousset può giocare anche dall'inizio. In settimana, date le condizioni di Bonazzoli, abbiamo fatto prove per tutte le evenienze. E' entrato bene col Bologna, ma chi è sceso in campo prima di lui ha fatto ugualmente bene".