Visite mediche per Botheim e Lovato. In chiusura un altro colpo

Scritto da Alessio Esposito  | 

Sono arrivati questa mattina poco prima delle ore 9:00 al centro Check-Up di Salerno i primi due colpi in casa granata. Il primo è l'attaccante norvegese Erik Botheim, appena svincolatosi dal club russo del Krasnodar; la scorsa stagione Botheim ha giocato in prestito con la maglia del Bodo Glimt, club norvegese che ha partecipato anche alla Conference League, nella quale ha affrontato e battuto anche la Roma nel famoso 6-1 dello scorso ottobre, in cui egli fu autore di una doppietta. Il secondo colpo è il difensore Matteo Lovato, difensore centrale dell'Under-21 che rientra nell'operazione Ederson con l'Atalanta. Lovato, nonostante la giovane età, ha già militato in serie A con le maglie di Atalanta, Verona e Cagliari. Per i due calciatori (entrambi classe 2000) è pronto un contratto quadriennale, ma a loro potrebbe presto aggiungersi un altro calciatore: si tratta di Diego Valencia, attaccante cileno dell’Universidad Catòlica con il contratto in scadenza a dicembre. La Salernitana dovrebbe pagare al club cileno circa 2,5 milioni di euro, mentre per il ragazzo (anche lui classe 2000) è pronto un quadriennale, esattamente come per Botheim e Lovato. La concorrenza per il talento cileno non manca, su di lui infatti ci sono PSV, Udinese e Sampdoria, ma il DS De Sanctis, come riporta anche Gianluca Di Marzio dagli studi di Sky Sport, è pronto a chiudere l'operazione.