Fabiani" Con Ribery si chiude il calciomercato" . Marchetti "Ribery è un galantuomo che sa giocare a pallone"

Ecco le parole del diesse granata e dell'amministratore unico del club granata." Questa è un'azienda in utile. Qualcuno disponibile credo ci sia. Se si perde, ci perdo io ed a me non piace"

"Ringraziamento particolare al dott. Marchetti perchè nelle operazioni onerose non ha mai fatto mancare il supporto economico e morale

Credo. da responsabile dell'area tecnica - ha dichiarato Fabiani nel corso della conferenza stampa di Ribery presso la sede della Caffè Motta in via Wenner- che con l'arrivo di tale campione si ponga fine alla campagna acquisti della Salernitana.

Noi con il tecnico e l'amministratore abbiamo fatto le riflessioni e riteniamo che abbiamo fatto abbastanza

Ribery è l'ultimo arrivo ma abbiamo preso tanti giocatori di livello passati sotto tono.

Trattasisi di giocatori di spessore che, accompagnati dallo spessore di Ribery, si possono tramutare in quella miscela che l'anno scorso ci ha fatto fare un qualcosa di straordinario.

Di poi la parola all'Amministratore Unico del club granata, il generale Marchetti:

"Sento dire che la Salernitana sia in sofferenza.

Non è così. La Salernitana è un' azienda che ha utili. stiamo vivendo questa esperienza con grande orgoglio.Siamo felici di rappresentare Salerno in massima serie A. 

Viviamo con forza e passione tale ruolo importante che occupiamo. non temiamo difficoltà, ci sono delle deficienze strutturali che sono esterne a questa azienda, che le vive, li sopporta e le combatte

Io sono un generale e mi piace combattere e questa battaglia vale la pena di sostenerla

Abbiamo raggiunto con ribery l'ultimo passo di un lungo percorso cominicato qualche mese fa sotto pressioni e giudizi che non ci rendevano onore

Passo dopo passo abbiamo raggiunto con Ribery l'elemento più ambizioso: ne siamo felici e partecipi insieme a voi perchè la Salernitana non è mia ma è della città e noi dobbiamo sentire i brividi per questa bandiera.

Oggi Franck Ribery sottolinea questa sorte fortunata, che siamo qui, in una dimensione differente che meritiamo e che abbiamo cercato

Altri con noi hanno voluto questa ricerca di perfezionamento perchè tendiamo sempre ad essere i migliori.

Ringraziamo i procuratori che ci hanno suggerito  certe soluzioni

Ribery non è una persona normale-conclude- non ha richieste normali. E' un galantuomo che sa giocare a pallone

Quando sbaglierà lo applaudiremo come un qualunque salernitano a Salerno".

Sulla vicenda societaria, l'Amministratore unico si mantiene flemmatico:

"Qualcuno interessato credo ci sia. Di sicuro questa è un'azienda solida, chi decide di investire in tale società deve farlo in modo serio altrimenti è inutile che si accosti.

Qui se si vince, vinciamo tutti. Ma se si perde perde il sottoscritto e non mi piace farlo"