SALERNITANA-JUVENTUS 1-2

SALERNITANA (3-5-2): Costil; Daniliuc, Fazio, Gyomber; Sambia (44'st Martegani), Candreva, Legowski, Maggiore, Bradaric; Tchaouna (11'st Bronn), Simy (32'st Ikwuemesi). A disp: Fiorillo, Ochoa, Lovato, Botheim, Stewart, Sfait. All: Filippo Inzaghi.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti (1'st Rugani), Bremer, Danilo; Weah (37'st Nonge), McKennie, Nicolussi Caviglia (14'st Milik), Rabiot, Kostic (1'st Iling jr.); Yildiz (23'st Miretti), Vlahovic. A disp: Pinsoglio, Perin, Nonge. All: Massimiliano Allegri.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata (Imperiale/Bresmes. IV: Di Marco. Var: Valeri. Avar: Dionisi).

RETI: 39'pt Maggiore (S), 20'st Iling Jr. (J), 45'st Vlahovic (J)

NOTE. Ammoniti: Gyomber (S), Inzaghi dalla panchina (S), Gatti (J), Mckennie (J), Rugani (J), Perin dalla panchina (J), Vlahovic (J), Rabiot (J). Espulso: Maggiore (S). Angoli: 2-8. Recupero: 0′pt, 5'st

La partita

Cade a pochi passi dalla fine la Salernitana di Pippo Inzaghi. A decidere la sfida dell'Arechi è lo stacco di Vlahovic (90') che vanifica una prestazione positiva di Candreva e soci nonostante l'inferiorità numerica dal 9' del secondo tempo. 

Il primo tempo

La prima azione degna di nota è di marca granata. Candreva, al 4', serve sulla sinistra Bradaric che trova al centro Sambia, il tiro del francese viene bloccato dal portiere bianconero. La risposta ospite arriva al 9' con il colpo di testa di Mckennie (su assist di Rabiot), Costil cala la gran parata. Al 12', invece, ci prova Vlahovic con Daniliuc che mette la gamba e devia in angolo. 19' prova a creare l'ippocampo con l'uno-due tra Legowski e Sambia che porta il polacco al tiro, la palla attraversa tutta l'area senza inquadrare lo specchio della porta. Il sorpasso della Salernitana arriva al 39'. Gyomber sventaglia sulla destra per Sambia che serve Tchaouna, il franco-ciadiano trova l'accorrente Maggiore che dal limite dell'area batte con una gran botta Szczesny. 

La seconda frazione

Parte subito forte la Juve. Rabiot (4') prende il fondo e crossa in area dove trova il dimenticato Mckennie che di testa non inquadra lo specchio della porta graziando la Salernitana. Poco dopo- in seguito all'espulsione di Maggiore- (10') ci prova direttamente da punzione Nicolussi Caviglia, il tiro dell'ex termina alto sulla traversa. Sei giri di lancette dopo (16') Milik, nel cuore dell'area di rigore, serve Vlahovic che si gira in un fazzoletto e calcia senza trovare lo specchio della porta. 19' e ci riprova la Juve con la conclusione dalla lunga distanza di Milik, Costil blocca. Sessanta secondi più tardi (20') Iling Jr pareggia. Il già citato Milik crossa dentro trovando il classe 2003 che da pochi passi batte l'estremo difensore granata e fa 1-1. La risposta della Salernitana giunge al 22' con il tiro dalla lunga distanza di Bradaric che chiama Szczesny al grande intervento. Tre minuti dopo (25') è nuovamente il cavalluccio marino a sfiorare la rete. Candreva- dalla sinistra- pennella dentro verso Simy che però manca l'aggancio con il pallone. Al 32' si fa rivedere la Juve con il dialogo tra Vlahovic e Iling che porta nuovamente il 17 bianconero al tiro che finisce sul fondo. Successivamente (33') è ancora il talentino inglese a sfiorare la rete con una deviazione in spaccata sulla gran botta dalla distanza di Danilo. La doccia fredda per i granata arriva al 90'. Ikwuemesi perde palla sulla destra su pressing di Danilo, il brasiliano crossa e trova lo stacco di Vlahovic che porta la Juve in vantaggio. 

 

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi