Trattative no stop con Simy: gli aggiornamenti. Il più vicino ai granata è Kastanos

Il centrocampista assistito da Giuffredi dovrebbe a breve rimpinguare il centrocampo di Castori

Nel frattempo... questo è il leit-motiv del calciomercato della Salernitana.

Nel frattempo che Simy sciolga le riserve, che Caceres accetti, eventualmente, proposta di accordo biennale da 600 mila euro a stagione, che la Sampodria veicoli a Salerno, l'esterno offensivo Gianluca Caprari, giunge alla corte di Castori un centrocampista.

Trattasi del cipriota, classe 1998, Kastanos di ritorno alla Juventus Under 23 a seguito della stagione vissuta in ciociaria con alterne fortune.

Kastanos è assistito da Giuffredi che cura anche gli interessi del centroacampista Grassi, una mezz'ala di qualità che, il Parma cederebbe in prestito, ma la società granata ha un limite di ingaggio tale da non permettersi di corrispondere per intero la somma percepita dall'ex Napoli (circa 900.000 euro).

Capito Simy: la Salernitana tra Sabato e Domenica ha raggiunto un accordo di massima con la formazione retta dal presidente Vrenna: prestito con obbligo di riscatto a sei milioni di euro.

Il calciatore nigeriano avrebbe accettato la destinazione ma vuole un ingaggio da 800 mila euro (200.000 mila in più rispetto a quanto offerto per quattro anni dalla società granata)

Tra 24-48 ore il dentro o fuori

Resta da parte della Salernitana l'ottimismo per la chiusura della trattativa con Gianluca Caprari (prestito con obbligo di riscatto): il diesse Faggiano ha proposto l'attaccante anche a Spezia e Torino ma, per ora, l'unica destinazione plausibile sembra essere solo Salerno.

Stessa cosa dicesi per Chabot seppur Castori non disperi di arrivare a Gagliolo.

Per il ruolo di centro destra, come detto in precedenza, si è in attesa di una risposta da Caceres.

Per l'attacco svanisce la possibilità di arrivare a Favilli  mentre resta ancora in sospeso l'ipotesi Ike Ugbo. 

La Salernitana ha fatto un tentativo per M'bala Nzola fuori dai piani di Thiago Motta a La Spezia.

Al netto delle complicazioni di mercato, le  altre formazioni concorrenti alla lotta per la salvezza si rinforzano(vedasi Luperto, Tonelli e Pinamonti all'Empoli), ma con tali limiti di budget, in attesa che qualcosa si muova, non si può far altro che attendere.

Nel frattempo... gli impegni (Coppa Italia) si sussegono ed il debutto in quel di Bologna non è poi così lontano...