Walter Sabatini nel post gara: "Cosa volete che faccia l'arbitro? Voglio perdere in modo diverso"

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Nel post gara Walter Sabatini è intervenuto ai microfoni di DAZN. Toni molto accesi del DS della Salernitana, che cerca spiegazioni sulle modalità comportamentali sul terreno di gioco e non solo: "Con tutto il rispetto per la Roma e per il risultato che ha raggiunto, ma io ho assistito delle cose ignobili dal punto di vista calcistico e sportivo. E' ovvio che adesso Mourinho dirà che non mi conosce e non ho vinto titoli, ma non me ne frega un cazzo, quello che sta succedendo in campo quando si viene a giocare a Roma è inaccettabile. Tutta la panchina che si alza e va dentro al campo, si alza e anche sui falli laterali. Cosa volete che faccia l'arbitro? L'arbitro fischia un anticipo pulito di Ederson e poi nasce il gol della Roma. A noi sarebbe andato bene anche il pareggio, anche per il morale. Io perdo e so che devo perdere a Roma, ma devo perdere in modo diverso. Io non ho vinto un cazzo, ma sono una persona seria. Insieme al calcio mi curo della vita, ma questa è una vita invivibile. Amo la mia squadra, sanno giocare e sono veramente incazzato. Non voglio rivedere il presunto rigore su Djuric, quello è rigore netto e non viene preso in considerazione. Ci può stare, ma l'anticipo di Ederson pulito non lo posso accettare. Quello è un gesto tecnico e deve essere considerato tale, questo giocatore devo valorizzarlo. Nel calcio esiste anche questo".