Calciomercato: si riprende domenica a lavorare sulla Punta. Ranieri desiderio di Iervolino.

Scritto da Ennio Carabelli  | 

Tante cessioni ed ancora uno, probabilmente, due acquisti per completare il roster a disposizione di mister  Davide Nicola. 

Momento di riflessione per il calciomercato della Salernitana che, invero, tornerà nel vivo a partire da Domenica prossima allorquando il direttore sportivo Morgan De Sanctis, riattiverà i contatti per la punta nazionale ucraina, Artem Dovbyk: sul calciatore si è rifiondato il Torino che offre al Dnipro (titolare del cartellino) l'acquisto dell'attaccante per una cifra pari ad otto milioni di euro, da versare immediatamente, senza attendere la fine della stagione.

La Salernitana, invece, risulta essere ferma all'offerta del prestito con obbligo di riscatto, in caso di salvezza a fine stagione, per una somma pari a circa 11 milioni di euro: a partire dal fine settimana il dialogo sarà riaperto.

Capitolo difensore: la Salernitana potrebbe cedere Paweł Jaroszyński al Perugia, ma non avrebbe intenzione di sostituire l'esterno ex Genoa con un profilo over. In tal caso sarebbe pronto ad indossare la casacca granata il freso ex Ranieri (per lui il presidente Iervolino è già sceso in campo, concludendo da settimane accordo con la Fiorentina ed il calciatore per il ritorno all'ombra dell'Arechi).

De Sanctis, tuttavia, frena l'operazione, volendo puntare ad un profilo under.

Difficile sè non impossibile,Flavius Daniliuc del Nizza: sul calciatore è, tuttavia, in pole il Bologna.

Simy, invece, sembra essere molto vicino al Birmingham. Cavion potrebbe andare al Vicenza, Boultam alla Triestina.