Dia: "Qui per la Curva Sud"

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 

"Emozione fortissima il gol che ho segnato alla Sampdoria, ma l’esultanza è stata un disastro. Ho messo la palla in rete, ho alzato lo sguardo verso la gente che veniva giù come un fiume dai gradoni quasi ad abbracciarmi, ma poi con la coda dell’occhio ho visto il guardalinee che sbandierava. L’anno scorso ho giocato per la prima volta in Champions, ma a me interessa stare in campo. Qui posso giocare tanto, più che in Spagna. Al Villareal, all’inizio sono sceso in campo abbastanza, quasi masi dopo la Coppa d’Africa. Mi sono detto che non andava bene e ho deciso di cambiare. A Salerno ritroverò il ritmo partita che permetterà alla mia carriera di fare un nuovo salto in avanti”.

Queste le parole dell'ex Villareal Boulaye Dia, in un'intervista per Sportweek. L'impatto della punta con la Salernitana è stato impressionante, 3 gol e 2 assist per l'attaccante giunto in estate alla corte di Davide Nicola. Nell'intervista, il senegalese classe 1996 ha spiegato di come abbia accettato la proposta del club campano per vari motivi, uno su tutti la torcida granata, ma anche un maggior minutaggio.