Iniziativa dell'Associazione GINA. Domani dalle ore 8 alle ore 12 presso il quartiere Torrione

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Nel 2019, Francesco Ginese, detto Gina, muore a causa di un incidente presso la Sapienza di Roma. Il ragazzo aveva ventisette anni e una vita davanti. Da qui, la voglia di rinascere, di aiutare il prossimo, di fare del bene, in nome di tutti questi valori in cui Gina credeva. Quel giorno, Gina aveva bisogno di sangue e così parenti, amici, conoscenti e tante persone che non avevano mai incontrato il ragazzo cominciarono a donare, creando una vera e propria catena. 

Domani, l'Associazione GINA (Grandi Idee Nascono Armando) riparte con il quarto appuntamento per la raccolta di sangue, la quale avverrà nel quartiere Torrione in via Adriano Falvo, presso la Chiesa Santa Maria Ad Martyres, di fronte alla piscina comunale "Simone Vitale". L'iniziativa si terrà dalle ore 8 alle ore 12 di mattina.

L'iniziativa ha colpito anche la Salernitana, soprattutto il centrocampista Grigoris Kastanos che ha donato la propria maglietta di gioco indossata nella gara di San Siro contro il Milan. La maglia sarà il premio simbolico per l'evento dell'Associazione GINA. I biglietti possono essere richiesti a partire da domani presso il banchetto nei pressi dell'emoteca oppure online fino al 23 dicembre. Il vincitore verrà annunciato lo stesso 23 dicembre alle ore 22 in diretta sulla pagina Instagram dell'Associazione GINA.

I donatori di domani mattina potranno partecipare al sorteggio a sorte per ricevere in regalo due magliette dell'Associazione GINA firmata dai giocatori della Salernitana e una firmata da Franck Ribery.