Il match non si sblocca, la Salernitana ottiene un punto allo Stirpe: col Frosinone è 0-0

Scritto da Antonio Calenda  | 

Poche occasioni, tanto equilibrio e un match che fatica a decollare. Il primo tempo dello stadio Stirpe si conclude sul punteggio di 0-0. Frosinone e Salernitana non si sono fatte male, qualche manovra sporadica e piccoli spauracchi. Poi, il nulla. Dunque, il secondo tempo si prospetta molto più intenso della prima frazione.

Secondo tempo senza cambi, le squadre rientrano sul manto erboso con lo stesso schieramento d'avvio gara. Il sussulto d'inizio ripresa è targato Maiello col piatto su passaggio di Ciano, pallone che sorvola la traversa. È Rohden l'uomo più pericoloso dei ciociari. Maiello gestisce la ripartenza e sventaglia per il centrocampista che controlla, entra in area ma il suo tiro impatta sui legni alti a Belec battuto.

Al 63' la Salernitana protesta per un tocco di braccio nell'area giallazzurra, l'arbitro Abbattista fa proseguire. Al 75' Maiello imbuca per Ciano e il numero 28 libera il mancino da posizione defilata, sfera larga. Un minuto dopo, Schiavone crossa al centro e Gondo gira di testa: la frustata è distante dallo specchio. All'82' Parzyszek ci prova di destro su un traversone veloce, nessun problema per il portiere granata.

Il Frosinone insiste e ancora il centravanti polacco, su svirgolata di Rohden, spaventa il reparto arretrato di Castori con un tentativo che accarezza il palo e va fuori. Al 93', su episodio dubbio nell'area dei padroni di casa, si sviluppa un contropiede che gli interpreti di Nesta sprecano. Poco succede negli ultimi minuti dell'extra-time, Gondo schiaccia un colpo di testa su assist di Casasola. Al triplice fischio è pareggio a reti bianche.

Prestazione di grande carattere per la Bersagliera, un punto che consente ai granata di agganciare l'Empoli (di scena domani al Bentegodi contro il Chievo) in vetta. Ciociari che salgono al terzo posto momentaneo e a -1 proprio dalla Salernitana.

Tabellino del match

Frosinone (3-5-2): Bardi; Salvi, Szyminski, Curado; Zampano, Rohden, Carraro, Maiello, Beghetto; Ciano (79' Kastanos), Parzyszek. A disp: Iacobucci, Marciano, Capuano, Gori, Boloca, Tabanelli, Vitale. All: Nesta.

Salernitana (3-5-2): Belec, Aya, Gyombér, Mantovani; Casasola, Capezzi (62' Schiavone), Di Tacchio, Kupisz (86' Dziczek), Lopez (86' Veseli); Giannetti (62' Tutino), Djuric (72' Gondo). A disp: Adamonis, Karo, Iannoni, Anderson, Cicerelli, Bogdan, Antonucci. All: Bocchini (Castori squalificato).

Arbitro: Abbattista di Molfetta

Ammoniti: Aya (S), Carraro (F), Curado (F)