Nicola pre Samp: "Non è già scontro salvezza. Il play? Ho le idee chiare"

Scritto da Alessio Esposito  | 

E' una Salernitana ancora a caccia del primo gol stagionale, oltre che dei primi 3 punti (esattamente come la Sampdoria, 1 punto in 2 partite e zero gol fatti). Per cercare di raggiungere l'obiettivo, mister Davide Nicola presenta la sfida di domani con la sua consueta grinta e determinazione: "Domani ci attende una partita importantissima davanti al nostro pubblico. Arriva una squadra che ha giocato due partite in casa contro due avversari forti, dovremo essere particolarmente ambiziosi e aggressivi. La Sampdoria è una squadra che palleggia molto e aggredisce con organizzazione. Stimo molto Mister Giampaolo che cerca sempre di dare un gioco importante alle proprie squadre. Dovremo fare del nostro meglio per fare punti perché aiuterebbe a crescere la fiducia e l’entusiasmo. Per quanto riguarda il play abbiamo già le idee chiare, abbiamo lavorato molto in settimana sotto questo punto di vista. Abbiamo provato 2-3 soluzioni che ci soddisfano, giocherà uno tra Vilhena, Maggiore e Kastanos, ma non dico chi. Credo che dopo la partita contro il Lecce inizieremo ad acquisire determinate certezze. Due partite sono poche per giudicare, noi comunque stiamo producendo e questo è importante, da un punto di vista difensivo invece dobbiamo ancora migliorare, soprattutto quando ci ritroviamo a ridosso della nostra area. Sono convinto che già a partire dalla partita di domani ci sarà un avversario che ti metterà in condizione di migliorare questo aspetto. Dopo 8/10 partite possiamo iniziare a valutare le tendenze ed eventualmente migliorarle. Stiamo portando avanti il nostro progetto tecnico-tattico, i giocatori che sono arrivati erano quelli più funzionali per me e quindi sono molto soddisfatto per questo. La squadra mi piace, mi piace anche il gruppo che sta nascendo e questo è un aspetto fondamentale. In questo momento i giocatori sono questi e io sono molto contento, perchè li ho visti crescere molto in questa settimana".