La grinta di Nicola era ciò che serviva

Scritto da Pasquale Iuzzolino  | 
pasquale mazzocchi

Un tecnico che, dopo il pareggio interno col Milan, sprona i giocatori, fa gruppo e si rivolge ai propri sostenitori incitandoli a sostenere sempre più la squadra. Comunque vada, Salerno potrà dire di avere finalmente una società, e soprattutto un allenatore. In poco tempo c'è stata una vera e propria rivoluzione, che culmina con l'approdo di Nicola sulla panchina granata: esordio da sogno. Resta un po' d'amaro in bocca, dato che la Salernitana è stata anche in vantaggio, seppur per breve tempo, con la prima in classifica. Con questo spirito, con questo coraggio e con questa dedizione si può arrivare lontano, con l'auspicio che Nicola possa collezionare un'altra grande impresa.