Settebello Longobarda

Annientato lo Stella Cioffi per 7-1

LONGOBARDA SALERNO 7 - STELLA CIOFFI 1

 LONGOBARDA SALERNO:(4-3-1-2): Tortorella; Malangone(65°Criscuoli), Zappia(59°Centanni), Pecoraro, De Simone; Memoli(73° Marsano), Camorani(46° Arriu G.), Murante; Sorrentino (46° Fortunato); Del Regno, Gregori. A disposizione: Longobardi, Arriu P., Minella, D'Amico. Allenatore: Apicella.

STELLA CIOFFI (4-4-2): Serretiello; Quaranta, Della Calce(59°Procida G.), Vassallo P., Vassallo S.; Fasulo, Cuozzo(52°Della Rocca), Imbemba(69° Santoro), Manzione(76° Procida W.); Volpe(82° Spera), Memoli. Allenatore: Auricchio.

Arbitro: Donnarumma di Policastro.

Reti: 3' e 86' Gregori, 8' e 17' Sorrentino, 28' e 58' Del Regno, 70' Murante (LS). 39' Manzione (SC).

Espulso Serretiello e ammonito Quaranta (SC).

Angoli 12 a 0 per la Longobarda Salerno.

Note: 50 spettatori circa.

Partita senza storia per la Longobarda Salerno che schianta il fanalino di coda a Stella Cioffi rifilando bel 7 reti. Il festival del gol inizia con Gregori pescato sapientemente da capitan Sorrentino che di sinistro insacca dopo appena 3 minuti. Non poteva mancare all'appello Sorrentino che sigla la personale doppietta in pochi minuti prima su assist di Del Regno e poi facendo tutto da solo rubando palla alla retroguardia ospite. Il poker è servito grazie a Del Regno che deve solo spingere la palla nella porta sguarnita dopo un tiro di Camorani respinto sulla linea di porta. Il gol della bandiera ospite arriva su penalty a dir poco generoso su un contrasto in area di Pecoraro. Del Regno concede il bis deviando di tacco la solita punizione magistrale di Memoli e poi ci pensa il baby Murante che su cross di Pecoraro mette a segno la rete più bella del match con un sinistro di controbalzo chirurgico all'incrocio. Prima della fine anche Gregori sigla la sua personale doppietta su verticalizzazione illuminante del neoentrato Arriu G.