SALERNITANA-SASSUOLO xxx-xxx

Salernitana (4-4-1-1): Costil; Pierozzi (41'st Simy), Manolas (32'st Boateng), Pirola, Bradaric; Tchaouna (32'st Vignato), Coulibaly, Maggiore, Gomis (1'st Zanoli); Candreva; Ikwuemesi (19'st Weissman). A disposizione: Fiorillo, Allocca, Pellegrino, Sambia, Pasalidis, Gyomber, Martegani, Legowski, Sfait. Allenatore: Stefano Colantuono.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic (24'st Kumbulla), Ferrari, Doig; Boloca, Bajrami (28'st Henerique); Defrel (47'st Viti), Thorstvedt (28'st Racic), Laurienté; Pinamonti. A disposizione: Cragno, Pegolo, Missori, Obiang, Lipani, Tressoldi, Volpato, Castillejo, Mulattieri, Ceide. Allenatore: Davide Ballardini.

Arbitro: Sozza di Seregno - assistenti: Bresmes e Bercigli. IV uomo: Minelli. Var: Di Paolo/ Avar: Gariglio.

RETI: 39'pt Laurientè (SAS), 44'pt Bajrami (SAS), 7'st Candreva (SAL), 45'st Maggiore (SAL)

NOTE. Ammoniti: Pierozzi (SAL), Maggiore (SAL), Laurientè (SAS), Pirola (SAL), Kumbulla (SAS), Vignato (SAL). Angoli: 4-9. Recupero: 1' pt, 5'st

La partita

Il primo tempo

La prima occasione pericolosa è di marca granata. Pierozzi (al 17') riceve palla da Tchaouna e mette in mezzo verso Ikwuemesi, ad anticipare tutti è l'intervento di Toljan che trova il grande riflesso di Consigli che evita l'autogol. Al 29' il Sassuolo mette la freccia con Pinamonti. Defrel danza sulla linea di fondo per poi scaricare in mezzo dove trova lo scuola Inter a battere Costil. A salvare la Salernitana è il Var che ravvisa la posizione di fuorigioco del 92 neroverde. 32' ancora Sassuolo pericoloso con Pinamonti che- servito da un Toljan in possibile offside- calcia di prima intenzione spedendo alto sulla traversa. Dieci minuti dopo la prima volta (39') gli ospiti vanno in vantaggio. Ripartenza fulminea degli uomini di Ballardini con Bajrami che serve l'accorrente Laurientè, il 45 emiliano batte Costil e fa 0-1. L'ippocampo, dopo il gol avversario, va in bambola ed il Sassuolo sfiora la rete del raddoppio con la girata di Pinamonti che viene deviata dalla retroguardia. L'harakiri granata continua al 44' con lo 0-2 emiliano. Costil e Pirola sbagliano in fase di costruzione regalando la sfera a Pinamonti, il 9 serve con il paso de la muerte Bajrami che da pochi passi raddoppia.

La seconda frazione

Il secondo tempo si apre con un rigore per la Salernitana. Zanoli fa tunnel a Doig, la sfera arriva a Tchaouna che viene steso in area da Ferrari. Dagli undici metri Candreva è glaciale ed accorcia le distanze al 7'. Sessanta secondi dopo (8') i granata scappano in contropiede con Candreva che crossa per Ikwuemesi, a salvare tutto è l'intervento di Doig che mette in angolo. Dopo un lungo periodo avaro di emozioni, a spezzare la noia è il tiro di Defrel al 21' che si spegne sul fondo. 34' e ci provano ancora gli ospiti con il tiro di Laurientè deviato in angolo da Costil. Allo scadere (45') la Salernitana agguanta il pari. Zanoli riceve palla con un gran filtrante e, dalla destra, mette dentro basso per Maggiore che da pochi passi fa 2-2. 49' occasionissima per il Sassuolo con il tiro di Pinamonti che Costil allontana via con i piedi. 

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi