Salernitana:inoltrata la domanda d'iscrizione ed il contratto di mandato a vendere

Scritto da Ennio Carabelli  | 

Nella tarda serata il parto lungo più di un mese e mezzo ha dato alla luce due documenti: la Salernitana ha, infatti, provveduto a depositare due atti ovvero la domanda di iscrizione presso gli uffici della Lega di Serie A ed il contratto di mandato a vendere.

Da valutare i requisiti dello stesso che secondo la FiGc dovrà prevedere la scelta di un mandatario quale persona giuridica e la necessità di fare determinare da una società di revisione il prezzo.

Soluzione, il mandato a vendere, che invero cozza con i desiderata di Lotito in termini di ottimizzazione della vendita.

Infatti il mandatario dovrà essere finanziato da una società di controllo diversa dalla Salernitana che faccia da schermo protettivo (ciò acuisce, invero, i dubbi sulla fattibilità di un contratto di tal tipo).

Ma tant'è:Il contratto (di contenuto top secret ) è stato inviato a mezzo Pec e domani in tarda mattinata se ne saprà di più, ma visti i paletti imposti dalla FIGC, Lotito potrebbe -condizionale è d'obbligo - calare il coniglio dal cilindro.

Di fatto la presentazione dell'intera documentazione, seppur a meno di 24 ore dal gong è una notizia che deve tramutarsi in atto concreto nelle stanze dei bottoni, fugando i tanti dubbi e le perplessità sulla gestione tecnica-societaria della Salernitana in massima serie.

Due atti prima degli esami per provare a passare indenne l'ultimo dormi-che precede l'alba del giorno del giudizio.

Che sia mandato a vendere o cessione, lo scopriremo solo vivendo!!!