Danilo Iervolino; un "neofita" con le idee ben chiare

Un nuovo modo di concepire e gestire una società calcistica

Scritto da Rocco Calenda  | 
Danilo Ievolino

Si è presentato ieri pomeriggio alla città e alla stampa il neo presidente Danilo Iervolino, dopo aver firmato intorno alle 13 l'atto con cui diventa legittimo proprietario della U.S. Salernitana1919.

Una presentazione, quella di ieri pomeriggio, che ha calamitato l'attenzione di tutti i presenti, giornalisti ed addetti ai lavori, garbato distinto e soprattutto con le idee ben chiare, nonostante nelle premesse si sia dichiarato un “neofita” del calcio, ha sfoderato tutta la sua passione per questa sua nuova avventura, che vuole rappresentare in primis una sfida per se stesso e per dimostrare le sue capacità d'imprenditore capace e determinato.

Entusiasta come un bambino, ha esordito dichiarando tra l'altro: “L'entusiasmo la passione e il coinvolgimento che questa piazza mi ha dato, non lo avevo mai ricevuto, sono davvero felice di essere il nuovo presidente della Salernitana”. Parole che hanno subito scaldato l'ambiente, ce n'era bisogno, e continua “una Salernitana osmotica con il territorio che sia in sinergia con i tifosi, i giornalisti senza preclusioni di sorta” , inoltre “Proveremo a rimanere in serie A”

Ma da neofita, ha scelto di essere accompagnato in questa avventura da un “maestro” nel campo dei direttori sportivi e parliamo di Walter Sabatini, espressamente citato dal presidente e di fatto confermato, esperto conoscitore in campo nazionale e non di calciatori  che potrebbero fare al caso della Salernitana per tentare la salvezza, a cui ranno demandate totalmente le scelte dei calciatori.

Tra le sue idee innovative creare, una “tecno gym” dove i calciatori possano avere una giusta formazione fisica per essere pronti alle gare.

Insomma tante idee che il tifoso granata aspettava da tanto tempo e che ci auguriamo possano tutte realizzarsi nel tempo. Intanto godiamoci questo presidente che finalmente, almeno nella comunicazione riesce a dare spazio a tutti con serenità e senza pregiudizi.

Buon lavoro PRESIDENTE.