C'è bisogno di svoltare e fare punti: quelli stessi che, spesso, in settimana, possono essere già seminati negli spogliatoi per effetto di un lavoro certosino psico-fisico.

Paulo Sousa si affida, in tal senso, ai "miracoli" dello staff medico-sanitario per poter avere a disposizione o, quanto meno, utili e funzionali alla causa, due giocatori di assoluto spessore quali Candreva e Lassana Coulibaly.

Il centrocampista maliano è fermo ai box dalla gara con il Torino vittima di uno stiramento al soleo dopo aver patito la frattura del setto nasale in quel di Lecce seguito dalla risposta alla convocazione della rispettiva nazionale.

Il programma di recupero per inserire di nuovo cavalli al motore che servono come il pane per la mediana granata, prevedeva il rientro per l'otto Ottobre in occasione del match con il Monza.

Per precauzione potrebbe essere posticipato il rientro del forte centrocampista alla gara con il Cagliari subito dopo la sosta.

Differente il discorso per Candreva: l'ex Sampdoria che ha avvertito un fastidio all'adduttore, sapientemente non fatto scendere in campo nella ripresa, dopo un primo accertamento strumentale, non ha riportato alcuna lesione.

A seguito di ulteriori accertamenti spetterà alla solerzia dello staff medico rimettere in piedi uno dei pilastri della mediana granata, necessario per assicurare quel maggiore tocco di qualità che inneschi la coppia Dia-Cabral.

Lavoro dello staff medico che è stato certosino ed altamete qualificato per il difensore ex Nizza Daniluc, vittima di un brutto e fastidioso infortunio al piede che lo ha costretto all'intervento chirugico.

Ieri, Daniluc, con l'Inter, da terzino destro, se l'e' cavata egregiamente al netto del coefficiente di difficoltà elevato per l'avversario avuto dinnanzi a se: chapeau. 

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi