Salernitana, pronti 3,7 milioni di euro per potenziare la squadra

A breve dovrebbe essere comunicata la perizia sul valore del prezzo per la vendita attraverso Trust

Il calciomercato della Salernitana ha bisogno di essere rimpolpato con acquisti di qualità in tutti i reparti

Mister Castori nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio all'esito del match con il Palermo non ha voluto fare la conta degli elementi che mancano per completare il roster.

Molte le scomesse, alcune delle quali legate all'incognita della Coppa D'Africa che potrebbe sottrarre per più di un mese al tecnico di Tolentino i due Coulibaly e non solo.

C'è poi l'enigma legato all'adattamento degli stranieri con le modalità di lavoro differenti  associate all'interazione linguistica come più volte specificato dallo stesso tecnico

Insomma urgono rinforzi, mirati e di qualità per innalzare il tasso tecnico della squadra.

In tal senso tra diritti televisivi e sponsor le casse della Salernitana riceveranno un introito di circa 3,7 milioni di euro: oro colato per provare ad assottigliare le distanze con alcuni degli elementi di maggior profilo e spessore con i quali non si riescono a chiudere le trattative imbastite.

Sul fronte cessione societaria, a breve, i trustee dovrebvbero comunicare la perizia sul quantum del valore del prezzo base di acquisto della Salernitana.

In attesa della conclusione entro settembre della vicenda legata alla cessione, c'è da completare, rafforzare, adeguare alla serie A una squadra chiamata tra 20 giorni al difficile debutto di Bologna.

Nel frattempo arriva l'ossigeno per le casse sociali: si spera possa bastare per colmare delle lacune inevitabilmente collegate agli effetti collaterali di un trust completamente inadatto ai tempi e modi naturali di gestione di una squadra professionistica partecipante al massimo campionato italiano.