Salernitana-Venezia: la cronaca del primo tempo

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Tutto pronto per il match clou della trentaquattresima giornata, allo Stadio Arechi di Salerno scendono in campo Salernitana e Venezia, le quali si contenderanno tre punti fondamentali in ottica promozione. Fabrizio Castori conferma lo stesso undici di partenza che ha sconfitto l'Entella, Tutino unica punta con Kiyine a supporto. Zanetti, invece, ritrova Modolo al centro della difesa e si affida al tridente formato da Johnsen, Forte e Di Mariano.

Al quinto proteste del Venezia, Crnigoj cade in area dopo un contrasto con Di Tacchio, tutto regolare per l'arbitro.

Al sesto ammonito mister Zanetti per proteste.

Al decimo occasione per il Venezia. Da corner, testa di Modolo, il quale filtra per Fiordilino che, a due passi, non trova la rete.

Al quindicesimo girata di Forte, lontano dal palo.

Al ventottesimo vantaggio del Venezia, la squadra di Zanetti si porta in vantaggio. Di Mariano crossa dal fondo, sponda di Forte, il quale serve Maleh che insacca. 0-1.

Al trentacinquesimo occasione per la Salernitana. Azione personale di Kiyine, destro teso, l'estremo difensore del Venezia devia oltre il palo.

Al trentaseiesimo ancora in avanti la Salernitana. Strepitoso Maenpaa, il quale sventaglia via in due occasioni, prima su Cicerelli e poi sul tentativo con la testa di Casasola.

Al quarantesimo ammonito Modolo.

Al quarantatreesimo cross di Di Mariano, Veseli si rifugia in corner.

Al quarantacinquesimo nessun minuto di recupero, l'arbitro Fourneau manda tutti negli spogliatoi. Il Venezia è in vantaggio sulla Salernitana, grazie al gol di Maleh firmato al ventottesimo.