Ultime 24 ore per deposito mandato. Lotito avrebbe altre due opzioni

Scritto da Ennio Carabelli  | 

-48 alla deadleane. Lotito arriva al traguardo con tre opzioni possibili.

Da una parte il mandato a vendere (da verificare la persona giuridica a cui affidare la gestione del mandato sulla scorta del prezzo imposto da una società di revisione): Lotito tuttavia insiste per Clarizia.

Tale mandato, tuttavia, pur essendo in gran parte definito, a ieri non è stato ancora depositato.

Il contratto in termini di legge dovrà essere inviato alla Figc entro oggi per poi produrre effetti nelle prossime 48 ore coincidenti con il termine ultimo della proroga concessa ai fini dell'iscrizione.

Ed allora perchè Lotito non muove ancora un dito in Figc?

Ci sarebbero-condizionale è ancora d'obbligo - due opzioni di vendita con offerte di gran lunga inferiori alla richiesta iniziale della proprietà (circa 80 milioni di euro), in cui il prezzo per la cessione si avvicinerebbe ai desiderata della proprietà, in relazione ai diritti tv che il compratore si impegnerebbe ad alienare in favore della vecchia proprietà.

Una delle offerte ricevute da Lotito sarebbe riconducibile ad un imprenditore vicino ad un noto avvocato di Vallo della Lucania, professionista di grande capacità ed indubbie qualità, particolarmente in voga presso la camera Penale del Tribunale

Di fatto la giornata di oggi sarà campale per la soluzione relativa al mandato a vendere.

Il tempo scorre e le soluzioni, pian, piano, cominciano a schiarirsi fino poi a vedere la tanto sospirata luce in fondo al tunnel.

Altre 48 ore di attesa salvo attesi annunci che la piazza attende con ansia per cominciare a godersi dopo 23 anni la meritata serie A conquistata sul campo più di un mese e mezzo fa...