Salernitana-Spal: la cronaca del primo tempo

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Tutto pronto allo Stadio Arechi per la ventiseiesima giornata del torneo cadetto, incontro che vedrà sul rettangolo di gioco Salernitana e Spal. La Salernitana, reduce dal pari di Reggio Emilia contro la Reggiana per 0-0, opta per Kiyine in mediana dal primo minuto, davanti solito tandem formato dalla coppia Tutino e Djuric. Gli estensi, reduci dalla pesantissima sconfitta per 1-4 in casa contro la Reggina. Valoti agirà nel tridente completato da Asencio e Paloschi.

Al terzo minuto Tutino riesce a controllare la sfera in area, pericolo sventato da Vicari che gli tocca la sfera tanto quanto basta.

Al tredicesimo minuto ci prova Casasola. Tiro largo.

Al quattordicesimo destro di Jaroszynsky dal limite dell'area. Pallone alto, nessun pericolo per l'estremo difensore della Spal.

Al diciottesimo occasione per la Salernitana. Sugli sviluppi di un corner, Jaroszynsky scodella il pallone in area. Sponda di Coulibaly per Aya, il quale calcia sopra la traversa.

Al ventottesimo ci prova Esposito. Destro da distanza notevole. Adamonis non si fa sorprendere.

Al trentatreesimo Di Tacchio dalla distanza. Tiro telefonato per Berisha, il quale blocca il tiro centrale e rasoterra del capitano della Salernitana.

Al trentasettesimo ammonito Kiyine.

Al quarantaquattresimo occasione per la Spal. Asencio penetra all'interno dell'area grazie a un rimpallo vinto e conclude con il destro. Adamonis è bravo a chiudere lo specchio. Ancora 0-0.

Al quarantacinquesimo occasione per la Spal. Gyomber salva su una conclusione ravvicinata di Paloschi.

Fine del primo tempo all'Arechi, duplice fischio di Irrati che manda le due squadre negli spogliatoi. Il risultato a termine dei primi quarantacinque minuti è di 0-0 tra Salernitana e Spal.