Trentaduesima giornata del campionato di Serie B: la Salernitana di Gian Piero Ventura ospita la Juve Stabia allo stadio Arechi. Banco di prova importante per i granata, reduci da uscite tutt'altro che soddisfacenti. Il derby, dunque, rappresenterebbe l'occasione perfetta per dimenticare le ingenuità delle ultime prestazione e mantenere vivo l'obiettivo playoff.

Il tecnico del Cavalluccio cambia un solo volto nella retroguardia: Aya si prende la titolarità e supporterà Migliorini e Jaroszynski. Torna anche Kiyine, dirottato sulla corsia destra al posto dello squalificato Lombardi. A sinistra, invece, ci sarà Curcio. Centrocampo di sostanza, con Di Tacchio a schermo davanti alla difesa. Occasione dal 1' per Jallow in coppia con Gondo.

Vespe che si mettono a specchio: Allievi, Vitiello e Troest centrali, Elia e Canotto sulle fasce. Calò a guidare la mediana, manovra offensiva affidata a Cissè e Forte.

Salernitana (3-5-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine, Akpa Akpro, Dziczek, Di Tacchio, Curcio; Gondo, Jallow. A disposizione: Vannucchi, Russo, Billong, Lopez, Heurtaux, Maistro, Capezzi, Cerci, Djuric, Cicerelli. Allenatore: Ventura

Juve Stabia (3-5-2): Provedel; Vitiello, Allievi, Troest; Elia, Calvano, Calò, Mallamo, Canotto; Cissè, Forte. A disposizione: D. Russo, Tonucci, Fazio, Di Mariano, Rossi, Bifulco, Addae, Izco, Germoni, Ricci, Mastalli, Mezavilla. Allenatore: Caserta

SalernoGranata.it è una Testata Giornalistica Sportiva registrata presso il Tribunale di Salerno nr. 1028 del 30/07/2012.
Registrazione N° 12/12 del 2012

 

Copyright 2018 – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Powered by Slyvi