Ccsc, Santoro: Forza mister. Ora vinciAmo

Scritto da Matteo Oliviero  | 

Nella giornata di ieri è stata confermata la notizia di un caso di positività che ha riguardato la Salernitana, si tratta, infatti, di Fabrizio Castori, che tramite il sito della Salernitana ha rivolto un ringraziamento per tutti i messaggi ricevuti.
Stamane la risposta del Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, affidata al presidente Riccardo Santoro:
"Caro Mister, Abbiamo un’agenda di impegni che dal 1° al 10 maggio non conoscerà sosta. Quest’anno ci tocca vivere questo finale di campionato col fiato sospeso e con il cuore che batte a mille come la vittoria di sabato contro il Venezia. E' ancora viva l'eco del boato in quel finale batticuore. Emozioni sopite da troppo tempo, e siamo sicuri che non saranno le ultime, ad iniziare dalla prossima contro il Monza. Si è fermato il campionato, ma improvvisamente ci piomba la notizia che anche lei è rimasta vittima di questo maledetto virus. Inizialmente la notizia ci ha preso alla sprovvista, mettendoci in ansia. Ma forse non avevamo fatto i conti, né noi, né il Covid, che la sua parte migliore è caratterizzata dal grande temperamento, dalla freddezza e dalla forza caratteriale, con le quali sa affrontare anche gli avversari più temibili. Quelle doti che ha trasferito alla squadra rendendola la vera sorpresa di questo avvincente ed esaltante campionato. Ci ritroviamo a scrivere questa lettera, mica un biglietto con due righe di ringraziamento, pure, sincere, che si scrivono quasi sempre come frasi di circostanza. No, abbiamo sentito il bisogno di scrivere qualcosa di più: probabilmente nel tentativo di lasciarle un segno, un ricordo, una traccia che dica la riconoscenza per come ha tenuto in mano il timone della Salernitana in questo meraviglioso campionato che ci ha visti protagonisti dall'inizio, mentre tanti, tantissimi neanche ci credevano, e forse neanche noi che le scriviamo. Ma non è neppure questa la ragione che ci spinge a scriverle, oggi. La sua modestia, la sua umiltà, l'hanno reso un personaggio da coccolare, così come fa la squadra quando vince una partita. Un gruppo fantastico !!! L’empatia è il tratto che la distingue e i suoi calciatori sanno interpretare ogni suo sguardo: Nella voce non mette mai un decibel in più per richiamarli. La seguono e la ascoltano. Tutti !!! Ecco perché abbiamo sentito il bisogno e il dovere di ringraziarla. Mancano quattro partite importantissime e il destino ha voluto che la squadra scendesse in campo senza il suo timoniere. Sarà capace di far sentire la sua voce, anche se siamo sicuri che avrà già mentalizzato questa squadra affinché desse il massimo. In questo momento l’affetto di cui sa circondarsi le serva da corazza per contrastare questo difficile momento. "Voglio innanzitutto rassicurare tutti: sto abbastanza bene e ci vuole ben altro per abbattermi. Ci vedremo presto. Ed insieme, ne sono certo, vivremo altre emozioni, quelle che solo il calcio sa regalare. Macte animo". Queste sue parole testimoniano la grandezza di un allenatore che tiene a Cuore le sorti della propria squadra e al sentimento sportivo di un'intera tifoseria. Forza Mister.. Sei la nota "positiva" di questo meraviglioso campionato. Combatti con la forza e la solidità che metti in campo.. Ti AspettiAmo !!! Ora più che mai VINCIAMO !!!"