Longobarda Salerno ancora imbattuta

Ancora un 2-2 nella stracittadina con il Guiscards

 

LONGOBARDA-SALERNO GUISCARDS 2-2

LONGOBARDA (4-3-3): Valiante; Riso (83’ Casaburi), De Simone, Trotta, Porpora; Aprea, Memoli, Camorani; Brancaccio (67’ Malandrino), Fortunato (58’ Lanaro), Gregori (83’ Forino). A disposizione: Bassi, Pietrofesa, Grimaldi, Trivigno. All. Marigliano

SALERNO GUISCARDS (4-3-3): Cioffi; Germano, Landi, Foglia, Mogavero; Santucci (80’ Basile, 93’ Chiancone), Iannone, Darhrham (90’ Chianese); Romano, Turco (54’ De Cesare), Senatore (86’ Lanzara). A disposizione: Pastore, Viscito, Amato, Cavaliere. All. Guadagno

ARBITRO: Daniele Fiammetta di Salerno

MARCATORI: 47’ pt Foglia, 52’ autorete Foglia (L), 69’ De Cesare, 85’ Trotta (L)

NOTE: Giornata ventosa. Spettatori 100 circa. Ammoniti: Riso (L), De Simone (L), Darhrham (S), Santucci (S), Trotta (L), Camorani (L), Lanaro (L). Angoli 2-8 per la Salerno Guiscards. Recupero 1’ +1’ pt, 5’ st.

Un punto per uno nel derby Longobarda-Guiscards, 2-2 e pari sostanzialmente giusto tra due squadre che di sicuro saranno protagoniste in questo campionato. Primo tempo con i padroni di casa che hanno sempre il pallino del gioco ma si perdono negli ultimi 20 metri, così proprio allo scadenze gli ospiti passano in vantaggio su corner e svarione difensivo con il pallone che si insacca lentamente in porta senza alcuna deviazione. Il secondo tempo su apre con il pareggio di Fortunato abile a spingere in rete un campanile di Memoli che trova la traversa e un Cioffi impreparato. Le squadre si allungano e fioccano le potenziali occasioni; è da corner ancora che De Cesare incorna per il nuovo sorpasso ospite, ma a 5 minuti dalla fine De Simone da 30 metri con un sinistro di rara bellezza pesca il jolly.