L'altro punto di vista per Milan-Salernitana, il canale Twitch "Rabdomante Rossonero": La carta e la classifica sorridono al Milan, ma ogni partita fa storia a sé. Ci vuole concentrazione contro la Salernitana"

Scritto da Ettore Aulisio  | 

Riparte il nostro consueto appuntamento con l'opinione dell'avversario di giornata. Oggi, il nostro viaggio ci porta in direzione Stadio San Siro di Milano, dove la Salernitana affronterà il Milan dell'ex Stefano Pioli alle ore 15 di questo pomeriggio. I rossoneri sono reduci dalla vittoria in campionato di Marassi contro il Genoa , mentre i granata sono stati battuti, nel turno scorso, dalla Juventus di Massimiliano Allegri. Per l'occasione abbiamo intervistato il canale Twitch di "Rabdomante Rossonero", il quale ringraziamo per la sua disponibilità nel concederci questa breve intervista.

Sabato la gara contro la Salernitana, nel tentativo di dare ancora una volta un segnale di presenza a Napoli ed Inter, martedì prossimo la gara decisiva contro il Liverpool in Champions League. Come affronterà queste due partite il Milan? Magari Pioli starà pensando di fare turn over con la Salernitana, in visto dell’impegno in coppa?

Il Milan è in un momento particolare. La partita di Champions contro l’Atletico di Madrid ha lasciato strascichi importanti. Le sconfitte con Fiorentina e Sassuolo, due ottime squadre, non hanno intaccato la volontà di giocatori e tifosi. La pronta risposta con il Genoa fa ben sperare. Non credo che Pioli abbia in mente grosse rivoluzioni.

Da quando Zlatan Ibrahimovic è tornato a Milano, lo svedese ha iniziato a battere ancora record su record nonostante l’età avanzata, quanto è importante Zlatan per il contesto Milan? Anche fuori dal campo, ovviamente.

Zlatan è la stella polare del club. Ha dato luce, fame e garra ad un gruppo di giovani straordinari. Un uomo del suo spessore può solo fare bene ad uno spogliatoio di ragazzi volenterosi. Lui è il condottiero leale di truppe che, negli ultimi due anni, hanno fatto cose straordinarie. Il percorso è lungo, gli impegni sono tanti ed Ibra dovrà, coadiuvato da Mister Pioli, on fire, gestire al meglio le energie. 

Nonostante la differenza tecnica notevole, si sfidano la seconda della classe contro l’ultima, quale partita ti aspetti tra Milan e Salernitana? 

La classifica dice che il Milan è nettamente favorito, ma ogni partita fa storia a sè. La Salernitana è una squadra ottimamente organizzata che probabilmente ha raccolto meno di quanto sviluppato sul campo. Ogni partita nasconde le sue insidie; motivo per cui il Milan dovrà scendere in campo determinato e concentrato.

Viste le assenze pesanti in difesa, Calabria e Kjaer fuori, toccherà ancora a Romagnoli al centro della difesa? Cosa si inventerà Pioli? 

 

 Romagnoli è un giocatore dal quale, tutto il mondo rossonero, si aspetta il salto di qualità. Indubbiamente l’assenza di Kjaer è importante ed il Milan si guarderà attorno per provare, già nel mese di gennaio, a regalare al Mister un giocatore di livello. Personalmente credo che Il mister schiererà una difesa composta da: Florenzi a destra, Kalulu e Tomori centrali, Theo/ Ballo Toure a sinistra.

In ultimo, un tuo parere sulla Salernitana. Le vicende societarie di inizio stagione hanno pesato sul rendimento dei campani? Con un mercato di gennaio adeguato, la Salernitana può ambire alla salvezza?

la classifica è molto corta. Vincendo gli scontri diretti la salernitana potrebbe rilanciarsi. È una squadra ben allenata e ben organizzata in grado di elargire prestazioni di buon livello…come contro il Napoli. 
La storia del calcio insegna che, finché la matematica non dà il verdetto finale, è tutto possibile. 
In bocca al lupo. Vi auguro di poter tornare a vincere già contro la Fiorentina.