Salernitana - Venezia 2-1, le pagelle. Gyomber leader, Gondo superstar

Scritto da Matteo Oliviero  | 

La Salernitana ribalta il risultato negli ultimi secondi e porta a casa una vittoria importantissima contro il Venezia che le permette di blindare maggiormente il terzo posto ad una sola lunghezza dal Lecce in seconda posizione.
Terza vittoria di fila dei granata che soffrono, soprattutto nel primo tempo contro un Venezia battagliero. Fondamentali gli ingressi nel finale di Djuric e Gondo.

Le pagelle:

Belec 6,5 - Incolpevole sul goal dei lagunari ma salva il risultato in altre occasioni sia nel primo tempo che nella ripresa.

Gyomber 7 - Una roccia in difesa, autentico leader del reparto, attento, concentrato, a volte decisivo. Dalle sue parti non si passa mai.

Bodgan 6 - Buona la sua prestazione, il Venezia attacca ma trova pochi spazi. Meglio la ripresa rispetto alla prima frazione.

Veseli 6 - La difesa tiene anche grazie alla sua presenza sul mancino, non si propone quasi mai in avanti ma è attento in fase difensiva.

Casasola 6 - Si fa saltare in occasione del vantaggio ospite, ma poi migliora con il passare dei minuti anche in fase offensiva.

Di Tacchio 6 - Fa quel che può per tenere alla larga il Venezia dalla porta granata, e spesso ci riesce. Ci prova nel primo tempo con un colpo di testa.

Kupisz 5,5 - Meglio in fase difensiva rispetto alla fase di costruzione del gioco, partecipa poco, con qualche errore di troppo.

Schiavone 5,5 - Partecipa poco alla costruzione del gioco, pecca di lucidità perdendo alcuni palloni pericolosi.

Cicerelli 6 - Parte ancora una volta dal primo minuto, ma non riesce a creare particolari pericoli alla porta avversaria.

Kiyine 6,5 - Buona la sua prestazione alle spalle di Tutino, trova pochi spazi nella prima frazione ma nel secondo tempo la musica cambia, sfiora il goal in alcune occasione e c'è il suo zampino in occasione del scondo goal di Gondo.

Tutino 6 - Gioca un pò troppo lontano dalla porta, pochi i palloni giocabili.

I subentrati:
Gondo 7,5 - Uomo partita, autore delle due reti che in pochi minuti ribaltano una gara iniziata in salita.
Djuric 6,5 - Con il suo ingresso c'è maggior peso in attacco, la Salernitana si riversa in avanti alla ricerca del goal.
Capezzi 6 - Entra al posto di Schiavone e da tutto il suo contributo fino alla fine
Anderson 6 - Sostituisce uno spento Kupisz e da subito maggior verve all'attacco granata.
Jaroszynski 6 - Entra al posto di Veseli per spingere in avanti la squadra e ci riesce.