Fabiani: Abbiamo fatto qualcosa di fantastico. Ora serve squadra operaia

Scritto da Matteo Oliviero  | 

"C’è una grandissima attesa, perché non ci siamo goduti fino in fondo il successo per la questione multiproprietà che abbiamo risolto. Il mio invito è che ci sia un imprenditore locale o nazionale che si voglia lanciare nel calcio", ha dichiarato il direttore Fabiani intervenendo nel corso della presentazione del calendario del prossimo campionato di serie A.
Dal playout col Venezia alla massima serie: "Abbiamo fatto qualcosa di fantastico, appena due anni fa con il Venezia ci giocavamo il playout. Il calcio è bello perchè ti fa vivere gioia e dolori".
E ora, ha dichiarato ancora "serve una squadra operaia, il mister vuole una squadra tosta, un cagnaccio che vuole gente affamata. Adesso si riparte, siamo un po’ in ritardo, settimana prossima mi incontrerò con il nuovo amministratore delegato per capire le prospettive".